INCENTIVI PER RIMOZIONE AMIANTO: IL BANDO INAIL 2018.

Avvio applicazione delle domande online. Scadenza il 31 maggio.

Hai intenzione di fare un investimento sulla sicurezza nella tua azienda? Vuoi ridurre rischi di inquinamento di una attività produttiva? Devi demolire e smaltire amianto per rifare una struttura e tetto nuovo?

Il Bando ISI INAIL ti permette di accedere a un contributo a fondo perduto per fare importanti investimenti sulla sicurezza.

rimozione amianto

Incentivi per rimozione amianto: bando Inail 2018

Il fondo di 249 Milioni euro é disponibile per chi investe sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori.

Dal 19 aprile 2018, fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018, è disponibile nella sezione accedi ai servizi online del sito INAIL l’applicazione informatica per la compilazione della domanda.

Il bando INAIL offre l’opportunità di ottenere un incentivo a fondo perduto al 65% dell’investimento totale, per un importo massimo di 130.000 euro.
In questo incentivo è prevista anche la bonifica totale e parziale dell’amianto a determinate condizioni. Perciò l’incentivo ipotizzando ad esempio una ristrutturazione globale finalizzata al miglioramento ed alla sicurezza dei luoghi di lavoro, che preveda anche la rimozione e smaltimento dell’amianto  per 500.000 € permette di avere un contributo di 130.000 € a fondo perduto.

La prima selezione avviene nell’operazione del click day a Giugno 2018. E’ una sfida telematica in cui solo i più veloci e preparati sono destinati a passare il turno. Mediamente solo il 13% dei partecipanti superano questa fase.

Lo step successivo prevede una valutazione tecnica ed anche in questo caso circa il 35% delle pratiche non vengono accettate per errori tecnici/amministrativi.

Proponiamo alcune risposte riguardo rimozione e smaltimento amianto:

1. E’ possibile fare una bonifica amianto parziale di tetti?


Risposta: si quest’anno è possibile, a determinate condizioni.

2. E’ possibile bonificare amianto, demolire e rifare struttura e tetto nuovo, beneficiando
 del contributo al netto delle strutture?

Risposta: si quest’anno è possibile, ma a determinate condizioni.

3. Posso fare una bonifica di tetto, dove al momento della domanda non insiste attività
 produttiva su quella sede?


Risposta: NO

4. E’ possibile presentare un piano di lavoro sin da ora alla ASL, o bisogna farlo dopo
 Maggio 2018?


Risposta: E’ possibile presentare un piano in anticipo, ma i lavori debbono avere inizio
 dopo il 31 Maggio.

5. Sono finanziabili solo le opere o anche le spese tecniche?


Risposta: Anche le spese tecniche, ricordando però che la capienza massima di progetto
 è 200.000 euro oltre IVA.

6. E’ possibile fare richiesta su più siti?

Risposta: Tutto deve insistere sulla stessa unità produttiva

 Sportello Amianto

Contattaci per dettagli sul costo della rimozione amianto e per richiedere un preventivo gratuito

2018-05-10T13:40:28+00:00